BOOTES
Bifolco
Sigla
Genitivo latino
Ubicazione
Visibilità completa
Estensione
Classifica 
Boo
Bootis
Emisfero Nord
Da 90° Nord a 35° Sud
907 gradi q.
13
Cartografo Tolomeo Anno 140  Phaenomena BojthV = Boote (Aratore) oppure  
Arktojulax = Artofilace (Guardiano dell'Orsa Maggiore). 
Origine e significato del nome  
Gli antichi greci legavano questa costellazione al mito di Arcade, figlio di Giove e della bella Callisto (figlia di Licaone, Re dell’Arcadia).  
Si narra che Licaone per onorare Giove, gli abbia preparato per "pasto", il povero Arcade smembrato e fatto a pezzi, ma Giove si accorse dell’inganno, fulminò Licaone e dopo aver riassemblato i pezzi del povero Arcade, lo affidò alla Pleiade Maia. 
Secondo un’altro mito, il Bootes rappresenterebbe Icario, cui Dionisio fece apprezzare il succo della vite e, secondo un’altra versione del mito, é addirittura lo stesso Dionisio. 
Tolomeo assegnò a questa Costellazione, solo il nome Boote.
Informazioni astronomiche Costellazione a forma di aquilone, (o di cono da gelati), notevolmente estesa in declinazione, distante dalla Via Lattea, riconoscibile a Sud di Ursa Major e a Nord di Virgo. 


Riferimento Effemeridi Nautiche dell'Istituto Idrografico della Marina  
Appartiene a questa costellazione, 1 delle 66 stelle normalmente utilizzate per fare il punto nave : 
Nr.45 Alpha Bootis (Arcturus).