Descrizione: D:\backup disco E\04_II_SESTANTE_SITO\ASTRONOMIA\costellazioni\costellazioni_finestra_automatica\costellazione_cetus\stelle\indietro.gif

α - Alpha Aquilae

Altair

Costellazione

AQUILA

Effemeridi Nautiche IIM

59

Transito ore 0 Merid. Sup.

20-Luglio

Catalogo FK6

745

Coascensione Retta

62░ 18,3'

Catalogo FL

53

Declinazione

            08░ 52,1' Nord

Catalogo HIP

97649

Magnitudine apparente

0,77

Catalogo SAO

125122

Magnitudine assoluta

2,21

Catalogo HR

7557

Distanza (anni luce)

16,8

Classificazione HR

A7V

Parallasse

194,44

Metalli

-

LuminositÓ / LuminositÓ_Sole

10,8

Metalli

-

Indice B-V

0,22

Metalli

-

Temperatura

9200

Raggio / Raggio_Sole

1,3

Tipo stella

Stella di sequenza principale

Massa / Massa_Sole

2,2

Attributi

-

Almagesto 

Fulgens quae in occipite et vocatur Aquila =  
Quella fulgente che Ú sulla sommitÓ della nuca ed Ú chiamata Aquila

Nome proprio

Altair : deriva dal nome arabo Al nasr al tair = L'aquila volante

Informazioni astronomiche

Visibile dal Polo Nord a 81░ di Latitudine Sud. 
Riconoscibile al vertice meridionale del cosiddetto "triangolo estivo" con Alpha Lyrae (Vega) e Alpha Cygni (Deneb); essa Ú facilmente identificabile per la presenza di due stelle vicine: Gamma Aquilae (Tarazed) posta 2░ a Nord, verso Alpha Lyrae (Vega) e Beta Aquilae (Alshain), posta a 3░ a Sud, nella direzione opposta.  
La disposizione di queste tre stelle Ú il principale elemento caratteristico della Costellazione. 
Stella nana di colore bianco-azzurro di forte magnitudine apparente, con una massa stimata circa 1,7 quella del Sole