Buco nero galattico

Sagittarius A* visto all'infrarosso


a paritÓ di massa
Sgr A* fornisce una luminositÓ 40 volte maggiore di quella del Sole

Il buco nero non si vede , la grande luminositÓ Ŕ data dalla massa di gas vorticante che sta per entrare in esso

 

 

 

 

 

 

"Sgr A* Ŕ nel fuoco dell'orbita della stella S2. Molte altre stelle orbitano a grande velocitÓ intorno
 ad esso, i fuochi delle loro orbite sono in un piccolo intorno del buco nero
"

 

 

 

 

 

"Profilo di massa della zona centrale della Via Lattea
 se al centro c'Ŕ un buco nero, quando il raggio tende a zero, la massa non si annulla
"

 

 

 

 

 

" la carta di identitÓ di Sgr A* - [ il buco nero della Via Lattea ]"

Visibile nel vicino infrarosso

circa alla lunghezza d'onda di 2 micron

Visibile con dettagli alle onde radio

circa alla lunghezza d'onda di 1,3 mm

Distanza

26.000 a.l. [ anni luce ]

VelocitÓ propria di Sgr A*

minore di 10 km/s

VelocitÓ orbitale delle stelle 'S' attorno a Sgr A*

dell'ordine di qualche 103 km/s

Massa

circa 4,1*106 M

LuminositÓ Sgr A*

circa 1,64*108 L

LuminositÓ delle stelle della Via Lattea

circa 2*1010 L

Raggio di Schwarzschild [ orizzonte degli eventi ]

12 milioni di km, pari a 17 R

DensitÓ media di Sgr A*

2*1022 [ M/parsec3 ]

DensitÓ media di un Ammasso globulare

2*109 [ M/parsec3 ]

 

 

 

 

 

"I buchi neri generano getti relativistici, come quello della Galassia a spirale Hercules A
 
(quella bianca molto luminosa al centro della foto)
"

 

 

 

 

 

"M87 Virgo A, anche questa galassia ha un intenso getto relativistico, visibile nel campo radio"